News‎ > ‎

Convocazione Collegi di settembre a.s. 2017-2018

pubblicato 28 ago 2017, 09:02 da Scuola De Amicis   [ aggiornato in data 29 ago 2017, 02:39 ]

Risultati immagini per collegio docenti

Nell’area riservata è possibile visionare le convocazioni e l’organigramma dei lavori di inizio anno scolastico 2017- 2018.

Il Dirigente scolastico saluta tutti i docenti ed esprime un cordiale benvenuto ai nuovi rivolgendo loro un augurio affettuoso per l’imminente percorso di lavoro che collegialmente rappresenterà la nuova offerta formativa nella trasparente condivisione di impegno ruoli e funzioni, fedelmente vicino ai bisogni ed esigenze dell’utenza. Rivolgendosi, poi, a tutto il Collegio esterno a voi tutti la forte motivazione che contraddistingue la figura dell’educatore che deve proiettarsi verso cambiamenti ed innovazioni richiesti dal sistema e dalla società che vanno sorretti dalla qualità dei  percorsi pianificati e progettati in un ambiente creativo sempre più ricco di risorse professionali. Pertanto, l’ attenzione alla centralità dell’alunno, vero e principale cuore dell’insegnamento, è sempre una priorità essenziale per la piena attuazione della nostra offerta formativa.

Ne consegue,  pertanto che “il contribuito alla crescita professionale di ognuno e alla qualità della nostra scuola non è solo un obiettivo ma, è alla base di un miglioramento costante che va adeguato al cambiamento e alla nuova idea di scuola fondata sull’organizzazione, sulla progettualità e l’apertura all’esterno,  sulla diversità dei ruoli e della valorizzazione delle risorse umane e professionali”.

Infatti, il  percorso di approvazione del DDL della scuola vede tutti noi impegnati e attenti alla nuova organizzazione che è più concreta se posta in un cammino di trasparenza e unitarietà di intenti .

Tutto il collegio, che con molta attenzione ha sostenuto il percorso di avvio al Piano di miglioramento della scuola che potrà essere rivisto alla luce della individuazione dei  percorsi di miglioramento a seguito del monitoraggio della performance organizzativa, valuterà in modo sistematico:

          la  propria prestazione organizzativa;

          Individua le priorità ( criticità) rispetto alle quali intervenire;

          pianifica i necessari cambiamenti in modo integrato e funzionale alle proprie esigenze  ( PIANO DI MIGLIORAMENTO );

          misura i progressi nel tempo attraverso autovalutazioni periodiche ( a breve, medio e lungo termine).